Ambra - ortocolto

Vai ai contenuti

Menu principale:



TERRE DEL RITORNO TOUR


Ambra: voce
Giorgio Rizzi: batteria e percussioni
Roberto Scala: basso e fisarmonica
Federico Valenti: chitarre
Diego Milia: violino e sax




Doppio appuntamento per la presentazione del Nuovo Disco di Ambra
e Nuovo Concerto in Quintetto


Prima nazionale il 16 giugno alle 21.00 nella Villa Pallavicino a Busseto (Parma) in occasione di Ortocolto 2017: la festa dei giardini, degli orti, dei frutti, della musica, delle arti e del buon cibo. Il concerto si terrà nel giardino che circonda la Villa Pallavicino, splendido edificio del ‘500 che ospita il Museo Nazionale Giuseppe Verdi e il museo Renata Tebaldi.

Ospite del Folkest 2017, festival italiano di musica etnica e nuove tendenze, l’artista sarda presenterà il suo nuovo progetto il 17 giugno alle 21.15 nel Parco Stroili, località Ospedaletto a Gemona del Friuli.  La cittadina, conosciuta nel mondo come la capitale del terremoto che nel 1976 sconvolse il Friuli, è oggi uno dei principali simboli della rinascita della regione ed è esempio e modello di una ricostruzione riuscita.

Il concerto spettacolo di Ambra è un’esplosione di suoni dal mondo dalle ritmiche trascinanti: suggestioni di una world music che affonda le sue radici nelle tradizioni popolari con arrangiamenti moderni e senza etichetta… Il quintetto in scena, in un raffinato mix di commistioni musicali, esplora la coralità a cappella così come il sound elettronico.  

Un’evoluzione significativa per la cantante, autrice anche dei testi e delle musiche del suo nuovo lavoro discografico, nel quale, messi da parte purismi e paure, ci si immerge in storie che mescolano nello stesso testo più lingue: sardo, siciliano, pugliese, piemontese, francese, arabo, inglese, italiano, arabo.

Parole e suoni si fondono nell’intento di condividere emozioni con l’ingenuità di un bambino che non ha paura di sperimentare diversi linguaggi, a volte anche inconsapevolmente.
Terre del ritorno dalle quali nascono ilarità, malinconia, giochi, abbandoni, abbracci di madri, vite di donne e avi...


Contatti: istranzos@hotmail.it - Cell. 3356027306





AMBRA PINTORE

Biografia

Cantante, attrice, conduttrice, Ambra è un’artista a tutto tondo che coltiva la sua passione per la musica sin da piccola. Canta con il gruppo vocale femminile a cappella Actores Alidos nel concerto Canti delle donne sarde, vincitore nel 2006 del Festival Folkherbst a Plauener in Germania. Ama la musica world e approfondisce negli anni in particolare lo studio delle sonorità sarde studiando etnomusicologia al Conservatorio di Cagliari. Nel 2010 canta a Sanremo alcuni versi tradotti in sardo della canzone di Nino D’Angelo Jammo jà.

Nel 2011 esce il suo primo disco dal titolo MURIGA, perché nessuno si senta d’avanzo. Muriga significa mescola, e sta a indicare il valore positivo di tutto ciò che è impuro, meticcio, piacevolmente privo di un’identità troppo fiera di sé. Con questo spirito di mescolanza e contaminazione partecipa alla tourneé invernale 2011 di Vinicio Capossela Marinai, profeti e balene, cantando nei teatri delle maggiori città italiane. Nel 2014 vince il premio Folkest 2014, il più importante festival italiano di musica etnica e nuove tendenze.

TERRE DEL RITORNO, è il suo secondo disco in uscita a Giugno 2017, prodotto da S’Ard Music e distribuito da Egea. Un’evoluzione significativa per la cantante, autrice anche dei testi e delle musiche di questo nuovo lavoro, nel quale messi da parte purismi e paure ci si immerge in 10 storie che viaggiano in sardo, siciliano, pugliese, francese, inglese.
Supportate dalle melodie jazz di un sax, dalle suggestioni delle launeddas, dal country di un’armonica, parole e suoni si fondono senza necessità di etichettare un genere, nell’intento di condividere emozioni con l’ingenuità di un bambino che mescola inconsapevolmente senza paure preconcette.



Torna ai contenuti | Torna al menu